SALVAGUARDIA E TUTELA AMBIENTALE

Negli ultimi decenni il nostro pianeta ha continuato a subire un processo di degradazione ambientale difficilmente arrestabile, dovuto in massima parte alle attività umane.

La necessità di politiche organiche volte alla salvaguardia dell’ambiente è stata riconosciuta a livello internazionale nel 1972,  con la creazione, da parte dell’ONU , dell’UNEP (United Nations Environment Programme).

La tutela delle risorse naturali e culturali o meglio la conservazione, la gestione e il miglioramento delle condizioni naturali in tutte le sue componenti ( aria, acqua, suolo e territorio), l’esistenza e la preservazione dei patrimoni genetici terrestri e marini e di tutte le specie animali e vegetali che in esso vivono allo stato naturale e la tutela della persona umana in tutte le sue estrinsecazioni, sono tutte attività che rientrano nella salvaguardia e tutela ambientale.

LE ATTIVITA’

Previsione ( nelle scuole di ogni ordine e grado, giornate ecologiche, corsi, giornate di studio, convegni);

Monitoraggio (controllo del territorio in generale e delle zone a rischio incendi);

Avvistamento Incendi, Tutela del patrimonio artistico e culturale, Servizio guida turistica.

PROGRAMMI

Campagna di sensibilizzazione sui rifiuti differenziati

Educazione Ambientale nelle scuole;

Educare all’ambiente.

LE ATTIVITA’ DI SALVAGUARDIA E TUTELA AMBIENTE NELLA TUA CITTA’

L’E.P.I., è fortemente impegnata nella salvaguardia e la tutela ambientale del nostro territorio, infatti da anni si occupa  di ripristinare e tutelare le aree verdi della nostra Città. Dal 2011, svolge il servizio di vigilanza e gestione dell’area del Parco Archeologico del Castello dei S. Severino, dove vengono effettuati interventi mirati di manutenzione del patrimonio boschivo e della sentieristica tagliafuoco interna dell’area, al fine di prevenire atti di vandalismo. Protegge inoltre l’area boscata da incendi e dalla crescita spontanea di vegetazione infestante sulle cinte murarie e sui sentieri. Da qualche mese, è anche impegnata con i propri Ispettori Ambientali Volontari, a garantire un miglior funzionamento della raccolta differenziata, cercando di reprimere l’abbandono incontrollato dei rifiuti a tutela dell’ambiente.

EMERGENZA E DISABILITA’

Il “ Piano familiare di Protezione Civile, per le famiglie in cui siano presenti persone disabili, va integrato con alcune considerazioni specifiche, tener conto delle peculiari esigenze di questi componenti: prestare assistenza ai disabili in situazioni di emergenza, infatti, richiede alcuni accorgimenti particolari.

I suggerimenti contenuti in questa sezione possono e debbono interessare tutti, anche se nel nostro nucleo familiare non vivono persone con disabilità: in emergenza può capitare di soccorrere non solo i propri familiari, ma anche amici, colleghi di lavoro, conoscenti, vicini di casa, compagni di scuola, persone che hanno bisogno di aiuto incontrate per caso. E’ bene che tutti abbiano almeno le nozioni di base per prestare soccorso alle persone disabili.

Procedure di Emergenza in  presenza di persone  con disabilità (anche temporanee).

 Se persone vivono con te e la tua famiglia

Esamina i piani di emergenza (comunali, scolastici, luoghi di lavoro) prestando attenzione agli aspetti che possono essere cruciali per il soccorso alle persone disabili, per non avere incertezze nel gestire la tua situazione; provvedi ad istallare segnali di allarme (acustici, ottici, meccanici, tattili ecc.) che possano essere compresi dalle persone disabili, perché le sia possibile reagire anche autonomamente, all’emergenza; informati sulla dislocazione delle principali barriere architettoniche presenti nella tua zona (scale, gradini, strettoie, barriere percettive ecc.) , perché sono tutti ostacoli per un’eventuale evacuazione.; individua almeno una via di fuga accessibile verso un luogo ritenuto sicuro, per non dover improvvisare nel mometo del pericolo.

Durante l’emergenza.

Favorisci la collaborazione attiva della persona disabile nei limiti delle sue possibilità, per alimentare la fiducia nel superamento della situazione ed evitare perdite di tempo ed azioni inutili; se la persona da soccorrere è in grado di muoversi autonomamente, anche se con limitazioni ed ausili, se puoi accompagnarla, senza trasportarla, proteggendola dalla calca e da chi potrebbe  travolgerla.

LE ATTIVITA’ SOCIO-ASSISTENZIALI NELLA TUA CITTA’

L’E.P.I. è impegnata, con i propri volontari, a svolgere varie attività assistenziali, durante le iniziative organizzate dall’assessorato alle Politiche Sociali e Culturali del nostro Comune, tra cui l’assistenza e supporto a compagnie, gruppi ed ospiti in occasioni di spettacoli, iniziative ed eventi promossi durante i periodi estivi ed invernali; allestimenti e predisposizioni di spazi, all’aperto e/o al chiuso, destinati allo svolgimento delle attività programmate.

Svolge dal 2012 il servizio di assistenza agli alunni di scuola primaria, trasportati con scuolabus comunali in orari di pre e post scuola. Inoltre svolge da anni: attività di assistenza ai cittadini presso il palazzo Vanvitelliano e presso il Centro Sociale M. Biagi; assistenza all’espletamento del mercato settimanale del sabato;  assistenza per l’aggiornamento di bacheche informative dislocate sul territorio comunale.

Si occupa anche del servizio di consegna di generi alimentari alle famiglie disagiate e negli anni passati ha effettuato il servizio di telesoccorso e trasporto disabili.

EMERGENZA E VIABILITA’

Gli utenti delle varie modalità di trasporto (stradale, ferroviario, aereo, vie d’acqua, intermodale) possono essere esposti a pericoli o a gravi situazioni di disagio determinati sia da eventi connessi con le attività di trasporto stesse (incidenti, blocchi prolungati, congestioni del traffico, ecc.). Allo stato attuale, in Italia, merci e passeggeri viaggiano prevalentemente su strada. In particolare, negli ultimi trenta anni, il traffico di automobili e di autocarri su strada è più che triplicato e la tendenza per l’immediato  futuro è di ulteriore crescita.

Viaggiare Informati

E’ buona regola che gli utenti della strada provvedano a informarsi circa le condizioni atmosferiche e/o quelle della strada e del traffico sia prima di intraprendere un viaggio sia nel corso del viaggio stesso. A tal fine è consigliato sintonizzarsi sulle frequenze radio che trasmettono notizie e aggiornamenti: ISORADIO, RAI (ONDA VERDE) E SULLE RADIO LOCALI.

Altra importante fonte di informazione è rappresentata dalle Sale operative della Polizia Stradale e dei Centri Operativi Autostradali, condotti dalla Polstrada insieme ai gestori stradali.

Cosa fare in caso di avverse condizioni meteorologiche (neve,ghiaccio,vento,nebbia, precipitazioni intense ecc.)

Il codice della strada è insieme di norme che hanno obiettivo la tua sicurezza, quindi rispettale; con forti precipitazioni  (piogge, nevicate, nebbia),  la viabilità può peggiorare fino a diventare pessima, quindi fermati se necessario; informati preventivamente sulle condizioni meteo e sulle situazioni di traffico ascoltando la radio; se non strettamente necessario, rimanda la partenza fino al miglioramento delle eventuali situazioni critiche in atto; in presenza di forti nevicate non usare l’auto se non hai montato le catene o i pneumatici da neve; verifica di poter contare su una quantità di carburante adeguata a fronteggiare eventuali soste prolungate; se con te viaggiano bambini, anziani o ammalati, portati ciò che può servire per rendere meno disagevole lo stare in coda; presta molta attenzione alla corretta collocazione dei bambini e assicurati che abbiano le cinture di sicurezza allacciate; tieni gli animali che trasporti negli appositi  spazi predisposti.

IL NOSTRO SUPORTO ALLA CITTA’ DAL 1995 AL 2015

Attività Assistenziali:  n. 5500 interventi, (assistenza, manifestazioni e trasporto scolastico);

Attività Sociali: n. 1530 interventi, (trasporto disabili e telesoccorso);

Attività Antincendio:  n. 2685, (incendi boschivi, industriali, civili e vari);

Attività di Protezione Civile: n. 3626 interventi, (alluvioni, frane, esondazioni, ghiaccio e neve, vari);

Attività di Supporto alla Viabilità: n. 1773 interventi (in ausilio a V.V.U.U., C.C.,C.F.S. e Polizia);

Attività Informativa alla Popolazione: n. 1050 incontri formativi (Tra scuole ed abitazioni);

Attività di Formazione al personale Volontario:  n. 250 Corsi di formazione ed aggiornamento;

Attività Operative per Emergenze  Regionali e Nazionali:  n.236 interventi, (Eventi Sismici – Emerg. Rifiuti in Campania - Eventi Alluvionali - Eventi Franosi - Eventi Religiosi Città del Vaticano - Grandi Eventi - Disinnesco ordigni bellici - Ricerca Persone Scomparse - Campi addestrativi - varie).

I nostri Automezzi:

Mitsubischi L200 con modulo A.I.B . – Land Rover con modulo A.I.B. - Iveco ACM 80 Modulo Poliv.  Fiat Idea per trasporto personale – Fiat Scudo A.I.B. per trasporto attrezzature – Fiat Punto per trasporto personale  - Fiat Panda Van per trasporto attrezzature - Fiat Panda per trasporto personale – Fiat Ducato con modulo A.I.B.

Le nostre attrezzature:

Tende IP 12 posti; Pompe idrovore per acque reflue; materiale A.I.B.; Dispositivi di protezione individuale; Moduli A.I.B. fissi e mobili; Attrezzature tecniche per operatori di P.C.; Apparati radio Kenwood con ponte radio per la copertura dell’intero territorio comunale e materiale tecnico vario.

Compatibility

Joomla! 3.x fully support

Il template Pixel è nativamente compatibile con  Joomla! 3.x.

Il pacchetto d'installazione è compatibile con Joomla CMS.

 

Who's Online

Abbiamo 220 visitatori e nessun utente online

Le attività

 

Scrivici

 

Vuoi chiedere informazioni sui nostri servizi? Vuoi inviare una segnalazione? contattaci

Dove siamo

 

Siamo a Mercato S. Severino, in via Ciorani 11, frazione Lombardi. Segui le indicazioni stradali

 

SODALIS CVS Salerno

 

Centro Servizi per il volontariato della Provincia di Salerno. Anche noi sul web 3.0 www.csvsalerno.it

 

Vai all'inizio della pagina